San Riccardo, re degli inglesi

Ogni anno, il giorno 7 febbraio, la Chiesa celebra la memoria di San Riccardo, Re degli Inglesi.

Visse nell’VIII secolo e fu il padre di tre importanti santi: Vilibaldo, Vunibaldo e Valburga.

La sua vita fu caratterizzata da una intensa preghiera e venerazione verso la Santa Famiglia di Nazareth e altri Santi. Infatti, insieme a due dei suoi figli, si recò a Roma, con la speranza di trovare le reliquie dei Santi Apostoli Pietro e Paolo. San Riccardo morì a Lucca e venne seppellito nella Basilica di San Frediano.

Cosa dire della sua biografia?

Le sue origini sono del Wessex e, della sua storia, si hanno pochissime notizie. Secondo alcune fonti fu Re di Inghilterra, ma da altri documenti contrastanti sembra che fosse conosciuto come semplice pellegrino a Roma. Una religiosa racconta che, durante il cammino, attraversò la Manica e seguì il corso della Senna per giungere fino a Rouen e dirigersi in Italia. Si soffermò in ogni santuario incontrato lungo la strada e si recò anche presso la tomba di San Frediano, un pellegrino irlandese giunto nella città di Lucca e diventato vescovo.

A Lucca, il Santo dovette fermarsi a causa di gravi problemi fisici e di salute che, nel 722 d.C., lo portarono alla morte.

Vent’anni dopo. Il figlio andò a visitare la tomba del padre e decise di nascondere le sue reliquie per paura che finissero in mano ai barbari protagonisti di un assedio alla città. Quando la Chiesa fu trasformata in basilica, vennero anche ritrovati i resti di San Riccardo.

La Cappella Trenta, in San Frediano, è proprio dedicata al Santo, di cui si può notare la statua, all’estrema destra, nel polittico di Jacopo della Quercia. Le spoglie sono conservate nella piccola urna cineraria romana (II Secolo d.C.), collocata sotto l’altare moderno.

The following two tabs change content below.

Anna Romani

Mi chiamo Anna Romani, ho 29 anni e vivo a Lucca. Sono laureata in Scienze del Turismo e, da due anni e mezzo, ho il Patentino di Guida Turistica.

Ultimi post di Anna Romani (vedi tutti)