PIAZZA DELL'ANFITEATRO

Piazza dell'Anfiteatro, Lucca

Storia e architettura

E quando avrete attraversato quasi tutto il Fillungo, oppure zigzagando tra le stradine medievali vi troverete di fronte a uno dei quattro archi che permettono l’accesso all’interno dell’Anfiteatro chissà se resterete colpiti, sorpresi o delusi?

Un po’ piazza, un po’ sito archeologico, un po’ abitazioni e botteghe, questo luogo racchiude in sé tanta storia della città, se non quasi tutta… della serie se le pietre potessero parlare!

Eretto in epoca romana tra la fine del I sec e inizio del II dC, era collocato fuori dalle mura cittadine e costruito rispettando i canoni di ogni anfiteatro romano: forma ellittica e due ordini di arcate sorrette da pilastri che corrono tutto intorno. La cavea formata da 20 gradinate ha probabilmente ospitato tra i 10.000 e i 15.000 spettatori che incitavano i gladiatori nei combattimenti corpo a corpo e pure negli scontri contro animali feroci.

Nel corso del medioevo non è stato completamente abbattuto, ma oggetto di spoliazioni e da qui sono iniziate una serie di vicissitudini che lo hanno visto utilizzato come sede di adunanza per i longobardi, il cosiddetto “parlascio”, poi come prigioni, deposito del sale e piano piano a queste si andarono aggiungendo case e strutture, anche al centro dell’arena.

L’aspetto attuale della piazza che la rende assolutamente unica nel suo genere ed eccezionale per l’atmosfera che si respira è dovuto alla mente dell’architetto lucchese, Lorenzo Nottolini che ricevette la commissione di restauro dal duca Carlo Ludovico di Borbone nel 1830.

La soluzione adottata liberò l’interno dalle costruzioni, mettendo così in risalto la perfetta forma ovoidale che fu utilizzato fino ai primi del ‘900 come piazza del Mercato, furono mantenute le arcate e organizzò meglio i quattro archi di accesso. Infine ritenuto il tocco di genio è l’apertura della via esterna detta appunto dell’Anfiteatro che evidenzia ancora di più questo monumento nel tessuto urbanistico di Lucca.

Piazza dell'Anfiteatro oggi

Ad oggi, l’Anfiteatro oltre ad essere sede di abitazioni e ristoranti, bar e negozi è un luogo dove si tengono alcuni tra gli eventi più importanti del calendario lucchese: ogni 27 Aprile il mercato dei Fiori di Santa Zita, nel mese di giugno invece è il palcoscenico per il Festival di Jazz, senza poi dimenticare a fine ottobre è un luogo chiave per il Lucca Comics & Games.

PIAZZA DELL'ANFITEATRO

  • Piazza dell'Anfiteatro - Lucca
Vedi tutti i tour che comprendono Piazza dell'Anfiteatro
Vuoi scoprire tutte le attrazioni di Lucca e dintorni?

Paola Moschini

Mi chiamo Paola Moschini e dal 2012 faccio la guida turistica di professione. Mi piace dare spunti di riflessione durante i tour, paragonare il passato al presente e Lucca si presta benissimo a questo tipo di confronto. Puoi iniziare a conoscermi un po’ meglio e contattarmi su Instagram oppure attraverso il mio sito

Vedi la mia pagina su "welcome2lucca"