Quest’anno 2019 ricorre la XXX° edizione della Mostra delle Antiche Camelie della Lucchesia.

Per chi non lo sapesse questa Mostra si tiene ogni anno tra Marzo ed inizio Aprile durante 4 fine settimana, in un paese che i locali chiamano il ‘Borgo delle Camelie’, perchè qui nei giardini privati, sui cigli delle strade, nel nuovo Camellietum, si trovano quasi 1000 varietà di camelie giapponesi.

Ma iniziamo con ordine: Sant’Andrea di Compito, così si chiama in verità il borgo delle Camelie, dista 15 km ca. a sud-ovest da Lucca. Posizione invidiabile perchè in zona collinare, appena sopra il livello del mare, circondata da colline boscose, dove abbondano ulivi, castagni e tanti corsi d’acqua fresca che per secoli hanno alimentato mulini e frantoi in tutta la zona.

Grazie al suo clima umido ma temperato, al suo terreno acido e ad un’acqua non calcare, quasi tre secoli fa, a Sant’Andrea di Compito furono piantate le prime camelie della lucchesia provenienti dall’estremo Oriente; da allora sono cresciuti alberi che in primavera sfoggiano ricchissimi fiori con tonalità che vanno dal rosso intenso al rosa al bianco candido.

Durante la Mostra delle Antiche Camelie della Lucchesia il borgo solitamente tranquillo si anima di visitatori proveniente da ogni dove. Un’invasione pacifica fatta di appassionati che approfittano del ricco calendario di eventi offerto dagli organizzatori di questo magnifica manifestazione per scoprire le case in pietra ben tenute ed i loro giardini aperti per l’occasione. Anche l’antica torre di segnalazione per l’occasione viene aperta e fatta visitare così come la Pieve Santa Lucia e la grande chiesa di Sant’Andrea.

Ma la vera star, da qualche anno, è il Camellietum posto a margine del borgo e che occupa una costa di collina preparata appositamente per accogliere una collezione privata di 750 varietà di camelie proveniente dal Nord Italia. La collina è stata “terrazzata” per poter accogliere il maggior numero di piante di camelie, che oggi a distanza di pochissimi anni, sono diventati già veri e propri alberi. Che meraviglia!

Per scoprire di più sulla XXX Mostra delle Antiche Camelie, cercate nel sito dedicato alla manifestazione oppure chiedete ad una guida qualificata di accompagnarvi nei diversi itinerari . Solitamente le guide conoscono la storia, gli aneddoti, le curiosità ed i posti più belli da visitare dentro e fuori dal Borgo delle Camelie.

The following two tabs change content below.
Sono guida abilitata, e abito a Lucca dopo aver viaggiato e vissuto in Europa ed in molte città d’Italia. M’innamoro sempre dei luoghi in cui decido di vivere ecco perché incanto spesso chi mi ascolta. Per visite in città o fuori potete contattarmi tramite il mio sito: www.mariacurto.com oppure (+39) 349 1332450
Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con tutti!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>