Lucca in quarantena

Anche le nostre mura
si mettono in quarantena.
Questa maledetta pandemia
le ha costrette
a chiudere il lucchetto
della catena.
Dopo secoli di brulicante passeggio,
un silenzio assordante
le ha trasformate
in un triste corteggio.
Sfilate di fantasmi
di un suo
passato glorioso,
passeggiano senza
fare rumore.
Sono invisibili
ai nostri occhi,
per non incuterci
alcun timore.
Possiamo vederli sfilare
solo volando
sulle ali della fantasia.
Ricordi fatali
ricchi di
sincera malinconia.
Nostro Signore
che ti sei rivelato a noi
tramite il sacro legno
del Volto Santo,
dacci un segno
e scaccia via
questo letale malanno,
senza lasciarci
alcun rimpianto.

The following two tabs change content below.

Giovanni Parensi

Ultimi post di Giovanni Parensi (vedi tutti)

Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con tutti!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>