Lucca mia,
quanto dolce è stato
il tuo ritorno alla vita.

Dopo il letargo
nel quale
ti avevano costretta,
è finito l’embargo
e le tue strade
si sono
nuovamente riempite
in tutta fretta.

Niente baci
e strette di mano.

Seppur mascherati,
dobbiamo stare lontano.

Ma è stato
comunque bello
rivedersi dal vivo.

Del virus
il tuo popolo
non sarà più schiavo.

Nonostante il sacrificio,
si è dimostrato
comunque bravo.

The following two tabs change content below.
Gnioviani Di Lucca

Gnioviani Di Lucca

Gnioviani Di Lucca

Ultimi post di Gnioviani Di Lucca (vedi tutti)

Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con tutti!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>