piazza dell'anfiteatro

Da quasi due millenni
dai lustro alla nostra città.
Sede dei triunviri
di Roma antica,
culla della civiltà,
in epoca medievale
le tue pietre sono state usate
per costruire
nuovi templi di santità.
Da quel che restava del tuo ovale,
ne è nata una piazza
la cui fama è
diventata mondiale.
L’antica arena
in cui i gladiatori
avevano combattuto
si è trasformata
in un caseggiato
la cui forma
è tra le più originali
che gli uomini
abbiano mai costruito.
La piazza del mercato
in un elegante salotto
il tuo selciato
è stato trasformato.
Su di te nuove ed eleganti botteghe si sono affacciate.
Caro Anfiteatro
chissà quante persone
sulle tue sacre pietre
hanno passeggiato.
Sei il nostro presente
ed il nostro passato.
Miglior biglietto da visita
non poteva esserci regalato.

The following two tabs change content below.
Giovanni Parensi

Giovanni Parensi

Giovanni Parensi

Ultimi post di Giovanni Parensi (vedi tutti)

Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con tutti!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>