maneskin-salmo-lucca-summer-festival-foto

Sono tante le date del Lucca Summer Festival 2019 dedicate a un pubblico di giovani e giovanissimi fans. Una di esse è certamente la serata del 19 luglio, che vedrà un’esibizione combo: la band pop-rock dei Maneskin e il rapper italiano Salmo saliranno sul palco del #LSF, uno di seguito all’altro in un’esibizione da record di visualizzazioni. Infatti, sia il gruppo romano che il rapper sardo si sono distinti negli ultimi anni per aver fatto registrare svariate volte numeri da capogiro su tutte le principali piattaforme di streaming musicale.

I Maneskin (nome che deriva dalla parola danese che significa “chiaro di luna”) hanno raggiunto la ribalta nazionale grazie alla partecipazione all’undicesima edizione di X-Factor nel 2017. Sono arrivati in finale, ma non hanno vinto, piazzandosi secondi dietro a Lorenzo Licitra. Come spesso accade in questo genere di talent show però, la fama e il successo più grande non sono andati tanto al vincitore quanto a quelli che si sono piazzati dietro di lui. La band è composta da 4 giovanissimi ragazzi romani, tutti nati nel nuovo millennio, a parte Damiano David (frontmen e voce) che è nato nel “lontano” 1999. A lui si affiancano Victoria De Angelis (basso), ragazza di origini danesi a cui è dedicato il nome della band, Thomas Raggi (chitarra) ed Ethan Torchio (batteria). Hanno costituito il gruppo nel 2015, dopo essersi conosciuti al liceo Kennedy della Capitale (ma alcuni di loro suonavano insieme già dai tempi delle medie).

Nel 2017, in concomitanza con la partecipazione al talent show musicale di Sky è uscito il loro primo album chiamato “Chosen”, che gli è valso un doppio disco di platino. Nel 2018 è poi arrivato “Morirò da re”, il loro primo singolo in italiano. Anch’esso doppio disco di platino, è stato inserito nella compilation Power Hits dell’estate 2018 e ha preceduto il lancio del nuovo album, denominato “Il ballo della vita”, che si è fin da subito affermato con forza nelle principali emittenti radio italiane. Il suo brano più famoso “Torna a casa” ha ottenuto quattro volte il disco di platino. Questi grandi successi si sono ripercossi anche al botteghino: tutte le 57 date in cui il gruppo si è esibito dal vivo tra il 2018 e il 2019 sono andate sold out (con più di 100.000 biglietti venduti). Anche i numeri “digitali” sono impressionanti. Infatti, i Maneskin vantano oltre 139,9 milioni di views su YouTube e più di 157,9 milioni di streaming su Spotify. Su di loro è stato girato anche un docu-film chiamato “This is Maneskin”, che è stato proiettato nei cinema italiani il 24 ottobre, a pochi giorni dalla partenza della loro tournée. Il gruppo si esibisce dal vivo dallo scorso novembre, con un tour italiano ed europeo che finirà nel prossimo agosto, proprio con Lucca come una delle ultime tappe.

Salmo è invece un rapper di origini sarde che vanta dalla sua un po’ più di esperienza rispetto al giovane gruppo romano. Infatti, Maurizio Pisciottu, in arte Salmo, è nato a Olbia nel 1984 e può vantare già 18 dischi di platino e 18 dischi d’oro. Dall’alto dei suoi 312 milioni di views su Youtube, si iscrive a pieno titolo nell’albo degli artisti italiani più seguiti, ma anche per lui l’apice del successo è arrivato di recente. Il nuovo album intitolato “Playlist”, uscito lo scorso inverno, gli ha permesso di scalare le classifiche di vendite e stream e ha ottenuto la certificazione d’oro e svariate decine di milioni di visualizzazioni. Merito dei 13 brani realizzati in alcuni casi con collaborazioni importanti, insieme a Fabri Fibra, Sfera Ebbasta e Coez, ma anche di un’originale campagna pubblicitaria culminata con un’esibizione davanti al Duomo di Milano nei panni di un senzatetto e con la pubblicazione di un video promozionale sul sito pornografico più conosciuto, Pornhub. Il suo “Playlist tour” che passerà anche da Lucca è partito da Vigevano lo scorso 13 dicembre.

The following two tabs change content below.
Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con tutti!

Commenta l'articolo

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Puoi utilizzare i tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>