Chissà quale aneddoto si nasconde dietro questo nome così particolare! Magari un miracolo avvenuto proprio qui in Versilia nei primi secoli dopo Cristo, quando San Paolino venne ad evangelizzare questo territorio? O Forse è legato a qualche storia di marmi, data la vicinanza con le famose Alpi Apuane?

Purtroppo no…

Il nome della cittadina versiliese ha un’origine molto meno complessa: “Pietrasanta”, infatti, è il cognome del suo fondatore, Guiscardo Pietrasanta.

Chi era Guiscardo?
Guiscardo era un nobile milanese, che di mestiere faceva il podestà.
Da questo possiamo dedurre qualcosa di più su questo personaggio, perché per diventare podestà di una città si doveva avere dei requisiti ben precisi: avere nobili origini, essere stranieri, non avere né moglie né figli e avere almeno 36 anni (che all’epoca voleva dire essere piuttosto vecchiotti e quindi saggi).
Quindi Guiscardo era nobile e celibe, senza figli a carico, sicuramente non veniva da Lucca e nel 1255 doveva avere su per giù quasi una quarantina d’anni.

Nel 1255 Guiscardo Pietrasanta venne incaricato da Lucca di fondare una serie di città lungo la costa per difendere il territorio e per espandere le rotte commerciali della città: Lucca, infatti, aveva messo gli occhi sul mare per espandere i suoi affari, facendo indispettire ancora di più la sua acerrima nemica Pisa!
Pietrasanta, inoltre, ha una struttura urbanistica veramente particolare per il periodo in cui è sorta. Infatti, nonostante sia stata fondata nel pieno del Medioevo, un’epoca buia e travagliata, che non perde tempo nei dettagli, è “ordinata”.

Mi spiego meglio: Pietrasanta ha una piazza centrale di forma rettangolare e strade parallele tra loro che confluiscono nella stessa piazza, dando luogo ad una piantina perfettamente geometrica e precisa. Tutto ciò è veramente straordinario.

Per scoprire qualcosa di più su questa meravigliosa e attivissima cittadina consulta i tour dedicati su Pietrasanta.

The following two tabs change content below.
Annalisa Marraccini

Annalisa Marraccini

Sono Annalisa, ma tutti mi chiamano Anna, o meglio “l’Anna”. Sono fiorentina, laureata in Scienze del Turismo e sono della Vergine ascendente Sagittario, una quadratura che unisce precisione e fantasia! La storia e l’arte mi appassionano, ma quello che veramente mi rapisce sono quelle che chiamo le “chicche”, ovvero le curiosità, gli aneddoti, le storielline che si nascondono e rendono unico un quadro, un palazzo o una piazza.
Annalisa Marraccini

Ultimi post di Annalisa Marraccini (vedi tutti)

Ti è piaciuto questo contenuto? Condividilo con tutti!

Commenta l'articolo

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Puoi utilizzare i tag HTML e gli attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>